Carie: la prima otturazione ha 13.000 anni

Otturazioni

Ritrovate su due incisivi superiori di un uomo vissuto in Toscana durante il Paleolitico

L’ultima seduta dal dentista è stata dolorosa? Non lamentatevi: poteva andarvi molto peggio, se solo foste nati durante l’ultima Era Glaciale. Lo dimostra il ritrovamento delle otturazioni più antiche del mondo, fatte in Italia 13.000 anni fa da un dentista del Paleolitico su un povero uomo non più giovanissimo e tormentato dalla carie.

Lo studio

I denti colpiti sono due incisivi dell’arcata superiore (non quelli centrali, ma quelli posti vicini ai canini). Sono stati trovati nel sito archeologico di Riparo Fredian, vicino a Lucca, trapanati e imbottiti di bitume, come dimostra lo studio coordinato dall’Università di Bologna e pubblicato sull’American Journal of Physical Anthropology.

I denti al microscopio

Il gruppo di ricerca guidato da Stefano Benazzi, professore associato del Dipartimento di Beni Culturali, ha usato diverse tecniche microscopiche per osservare l’interno dei fori. «Sulla parete dei denti – racconta Benazzi – abbiamo trovato una serie di minuscoli segni orizzontali: suggeriscono che per ampliare il foro sono state usate intercapedini realizzate con piccole pietre utensili».

Una nuova tecnica

I segni sono simili a quelli rinvenuti su altri denti preistorici, trovati in Italia e risalenti a 14.000 anni fa, ma sembrano essere frutto di una procedura innovativa, quella delle prime otturazioni. «I fori – spiega l’esperto – contengono tracce di bitume, incorporate con fibre vegetali e peli: pensiamo che siano la prova di preistoriche otturazioni dentali».

Bitume, fibre e peli

Lo scopo di fibre e peli è sconosciuto, ma «sono stati aggiunti al foro dopo la perforazione, non sono resti di cibo», sottolinea Benazzi. «Come nella moderna odontoiatria, il dentista del Paleolitico avrebbe forato e riempito i buchi per ridurre il dolore e tenere il cibo fuori dalla camera pulpare». Inoltre, come precisa Claudio Tuniz, archeologo dell’Università di Wollongong in Australia, il bitume «insieme con alcune piante medicinali, potrebbe essere stato utilizzato come antisettico».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Stuzzicadenti usati già nelle caverne più di un milione di anni fa

Ti lavi i denti subito dopo mangiato? Niente di più sbagliato

Sbiancamento dei denti: quando e come farlo

Quando andare dal dentista?

Chiedi un consulto di Odontoiatria
CONDIVIDI