dieta per intestino irritabile

    DOMANDA

    Salve, sono Ilaria e ho 32 anni. Da 2 mesi e mezzo (per la prima volta)soffro di colite con stitichezza. Non sapendo che tipo di dieta seguire mangio camomilla con miele e fette biscottate a colazione ;mentre durante la giornata mangio mele bollite e minestrine di carote e patate condite con olio d ‘oliva a crudo. Ho notato che sono dimagrita e non vorrei avere carenze nutrizionali. Ho eliminato il latte che già prendevo malvolentieri la mattina per questioni di gusti. Le uova posso mangiarle e per quanto riguarda i legumi, vanno bene magari passati ?E il pomodoro posso consumarlo? E i latticini, quali posso consumare e quali è meglio evitare per non creare fermentazioni. E le verdure(quali?)meglio crude o cotte. Ecco come vede ho bisogno dei suoi consigli perché non ne so molto, in modo da poter riprendere a mangiare di più .La ringrazio molto e aspetto i suoi consigli.

    RISPOSTA

    Vanno bene i legumi passati e le uova cpsì come il pomodoro. Per le verdure cotte o crude, Le consiglio di provare e selezionare da sola, perchè spesso è soggettiva la reattività. Comunque consulti un gastroenterologo perchè non sempre queste forme di colite sono curabili solo con l’alimentazione.
    Cordiali saluti

    Valeria Del Balzo

    Valeria Del Balzo

    Docente in scienza dell’alimentazione all’Università La Sapienza di Roma. Nata a Napoli nel 1950, si è laureata in scienza dell’alimentazione alla Sapienza. Qui svolge la sua attività presso l’Istituto di scienza dell’alimentazione della facoltà di medicina e chirurgia. È membro del direttivo della Società italiana di nutrizione umana (oggi coordina l’Osservatorio per la pubblicità e
    Invia una domanda
    CONDIVIDI