diastasi retti addominali ed ernia ombelicale

    DOMANDA

    gentile dott. Klinger

    ho 42 anni e dopo la mia prima gravidanza terminata con parto cesareo il febbraio scorso (ho un bimbo di quasi 9 mesi), mi è stata diagnosticata una diastasi dei retti addominali con ernia ombelicale. L’effetto è che sembro essere incinta di 3/4 mesi. Per me sta diventando un problema psicologico e fisico(mal di schiena credo posturali)..volevo sapere se è una sua branca di intervento, se si può fare in convenzione con la Asl e se in questo caso si può contare su un risultato estetico valido.Insomma avrei bisogno di indicazioni.

    Stefania

    RISPOSTA

    Gentile stefania in linea di massima è un intervento di pertinenza del chirurgo plastico con eventuale presenza del chirurgo generale in sala operatoria qualora sia indispensabile ridurre le erniazioni e posizionare una rete. Le suggerisco di sottoporsi ad una visita specialistica per capire esattamente il quadro clinico e saperle dare tutte le indicazioni in merito.

    Cordiali saluti

    Marco Klinger

    Marco Klinger

    Professore ordinario di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli Studi di Milano e responsabile della II Unità Operativa di chirurgia plastica dell’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano-Milano. Milanese, classe 1955, laurea in medicina all’Università degli Studi di Milano nel 1980 e poi specializzazione in chirurgia plastica e in microchirurgia e chirurgia sperimentale. È professore
    Invia una domanda
    CONDIVIDI