Alimentazione e sport

Cosa mangiare prima della palestra

Ecco la dieta per chi si dedica a cyclette e manubri durante la pausa pranzo. Fondamentale una buona prima colazione

Ecco la dieta per chi si dedica a cyclette e manubri durante la pausa pranzo. Fondamentale una buona prima colazione
Fumetto di Oliviero.
Fumetto di Oliviero.

Quando si salta il pranzo, nei giorni in cui si va in palestra nella pausa di lavoro, è opportuno fare una prima colazione robusta a base di carboidrati. «Per esempio con una fetta di crostata alla frutta o con fette biscottate e marmellata assieme a latte e cereali», spiega il nutrizionista Michele Carruba, professore alla Statale di Milano e presidente onorario della Società italiana di alimentazione e sport.
«A metà mattina, per fare il pieno di energia, si può mangiare un frutto oppure un dolcetto se non si è in sovrappeso. Subito dopo l'allenamento è difficile avere appetito e comunque il tempo non c'è (le barrette sostitutive dei pasti non vanno bene perché sono ipocaloriche e non apportano la necessaria energia). Quindi si recupererà con uno spuntino a metà pomeriggio, ancora a base di carboidrati».
Da ricordare: quando ci si allena, è importante bere acqua tutto il giorno.

Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2010


Vuoi saperne di più? Chiedi ai nutrizionisti di OK